Cappotti per bambini, quali modelli scegliere? Ecco i più richiesti

Le feste sono ormai alle porte. Stai cercando il regalo di Natale più adatto per un bimbo o una bimba? Per non fare brutta figura c’è sempre bisogno di qualche idea in più e così è sempre utile poter contare su proposte di abbigliamento e di stile pensate per l’occasione. Tra i regali natalizi più apprezzati ci sono i cappotti per i bambini, disponibili in tantissimi modelli, colori e materiali. La selezione è davvero ampia e tutti i capi di questo tipo hanno due caratteristiche imprescindibili: l’attenzione ai materiali e alla garanzia di comodità per tutte le occasioni. Ecco i modelli più apprezzati dai parka ai cappotti, passando per calde giacche con bottoncini a pressione!

Regalo di Natale: i migliori cappotti per bambini

Tra i tanti capi di abbigliamento invernali più apprezzati per i bambini ci sono anche i cappotti. Non solo piumini o giacconi imbottiti, molti cappotti per bambini sono adatti per dare un tocco di stile in più al look dei piccoli e per questo non sono tra i più adatti allo stile di tutti i giorni. Ciò non toglie però che anche un capo come il cappotto sia disponibile in commercio in modelli adatti anche per l’uso quotidiano.

Il cappotto va inteso come una sorta di soprabito e può essere indossato non solo durante le stagioni più fredde come l’inverno, ma anche durante le mezze stagioni. Sul mercato ci sono tantissimi modelli e tagli diversi che riprendono anche lo stile dei modelli per adulti. Basta pensare al doppio petto, a quelli con chiusura a bottoni, con zip o cintura fino ai modelli svasati o a quelli più lineari.

Insomma, anche per quanto riguarda il look dei bimbi è possibile trovare tantissime idee utili e soprattutto eleganti.

 

Cappotti da regalare a Natale: come scegliere i modelli per bambini

Il cappotto è un tipo di capo ideale da indossare sopra abiti più o meno pesanti e nella scelta di un modello per bambino bisogna prestare attenzione a tutta una serie di fattori.

La prima cosa da considerare è la lunghezza. Il cappotto per bambini non deve essere troppo lungo, ma nemmeno troppo corto. In linea indicativa l’ideale è un modello che copra almeno fin sopra alle ginocchia.

Attenzione poi al tessuto. Nei periodi più freddi si tende sempre a prediligere la lana, questo è anche uno dei tessuti più utilizzati nella realizzazione dei cappotti per la sua morbidezza, ma alcuni la considerano un po’ “irritante”. Ecco allora che se i vostri bimbi hanno la pelle sensibile e sopportano poco questo tipo di tessuto, è bene pensare a qualche alternativa.

I tessuti diversi dalla lana sono i misti lana/cotone o lana/seta, a questi si aggiungono anche i cappotti di cachemire, vigogna o alpaca. Chiaro è che il costo finale varia da materiale a materiale e prima dell’acquisto di un capo di questo tipo bisogna considerare anche la possibilità d’uso e la costituzione fisica del bambino o della bambina.