Ecco alcuni metodi creativi su come riciclare gli avanzi di lana

Spesso alla fine di alcuni progetti creativi, avanzano materiali che possono essere utilizzati dando nuova vita, in questo caso stiamo parlando degli avanzi di lana e gomitoli di lana. Riciclare i gomitoli di lana può essere un buon modo per realizzare nuove creazioni, che possono trasformarsi in capi, decorazioni e accessori originali e unici, oggetti per decorare la casa utilizzando la tecnica del fai da te e riciclo creativo. Se stai cercando idee originali su come riciclare diversi materiali di recupero, sul sito hobbisti.org dove potrai trovare diversi tutorial che ti faranno compagnia in questi periodi di tempo morto.

 

Grazie al riciclo creativo, riutilizzare dei vecchi gomitoli di lana, sarà sicuramente facile, basti pensare alla creazione di un indumento come un capo eco friendly, oppure rinnovare un vecchio capo d’abbigliamento, delle decorazioni da applicare sugli orecchini, collane o borse, decorare maglioni oppure recuperare un pezzo di un vecchio maglione  e realizzare degli oggetti originali e creativi, come ad esempio la classica coperta di lana.

 

Come riutilizzare gli avanzi di lana

Come abbiamo detto in precedenza, gli avanzi di lana possono essere utilizzati per realizzare delle decorazioni per arredare la casa o per uso personale. Qui di seguito vi proponiamo alcune idee semplici e anche veloci da fare, sia per principianti che per quelli più avanzati, alcuni metodi creativi per riciclare la lana. Non servono strumenti particolari ma semplicemente ago e filo, forbici ed eventualmente la macchina da cucire ma non necessariamente.

 

  1. Frange

Le frange come per le nappe possono essere un elemento decorativo per capi  o accessori personali o per la casa. Spesso vengono decorati per abbellire una borsa, uno scialle, un cardigan o i paralumi delle lampade.

 

  1. Applicazioni a maglia

Gli avanzi di lana possono essere utilizzate per realizzare degli oggetti tridimensionali, o piccoli lavori cuciti o incollati un pò ovunque. Con un pò di fantasia si possono usare dei rimasugli di lana da riciclare per cucire o svolgere delle attività semplici e veloci impegnando attività di riciclo con i vostri bambini, divertendovi a creare dei piccoli animaletti, dei fiorellini, delle stelline o delle lettere.

 

  1. Nappine

Sono sempre in tendenza decorazioni come le nappine, soprattutto applicate agli orecchini, collane, borse, e capi d’abbigliamento, realizzati in diversi colori e di varie dimensioni, piccoli e grandi. Vengono utilizzati per ornare i cuscini o come accessori per decorare dei pacchetti regalo. Per realizzare le nappine basta avvolgere il filo intorno alle dita o se vi è più comodo a un cartoncino per almeno 3 o 4 giri intorno alla matassina e lasciar passare dentro l’occhiello superiore un filo, facendo un nodo stretto  per poi procedere ancora qualche giro di file, e infine tagliare le frange.

 

  1. Bordi su copertine

Gli avanzi di lana sono utili per ornare una bellissima copertina per neonati o per bambini. Anzichè creare una copertina da zero, spesso basta poco per decorarla con un tocco personale, optando con decorazioni già pronte da applicare sui bordi delle copertine. In che modo? Bisogna lavorare la lana in un’unica direzione utilizzando i punti semplici, non ci sono aumenti o cali di maglie alte e maglie basse. Individuare sin da subito i colori che si vogliono utilizzare per ottenere un bell’effetto visivo.

  1. Pompon

I pompon, sono semplici e veloci da realizzare, inoltre serve poca lana per realizzare dei pompon colorati. Basta avvolgere la lana attorno alle dita della mano fino a quando si ottiene il volume desiderato, legare i fili della matassa al centro e poi rifinire con le forbici.

I pompon possono essere utilizzati in diversi modi, come decorazioni per compleanni, lavoretti creativi per bambini, realizzare dei portachiavi, o semplicemente per personalizzare i capellini di lana.

 

  1. Braccialetti

Con gli avanzi di lana, possiamo soddisfare anche i desideri dei nostri figli, in questo caso non può mancare l’idea per riciclare con fili di lana avanzati i braccialetti. Colorati o in tinta unita, i braccialetti possono essere lavorati a uncinetto intrecciando semplicemente i fili, e nel giro di pochi minuti si ottiene un braccialetto della fortuna o dei piccoli bijoux con fili di scarto.

 

  1. Decorazioni natalizie

Un altro modo che vi proponiamo per riciclare gli avanzi di lana sono le decorazioni natalizie. Che siano piccole o grandi possono ornare la nostra casa, oppure possono essere appese all’albero di natale. Tra questi possono essere gli angioletti a uncinetto, oppure possiamo rivestire le palline di natale danneggiate dandole nuova vita, oppure realizzare una ghirlanda natalizia a uncinetto o altri motivi decorativi realizzati con la lana recuperata.

 

  1. Coperta

Uno dei modi semplici per recuperare gli avanzi di lana è realizzare una coperta per adulti o per i vostri bimbi, riciclando possibilmente più pezzi di lana di varie misure e assemblare tra loro, dandole la forma che più vi piace, per facilitare la cucitura potete creare la forma di un quadrato o di un rettangolo. Infine potete utilizzare sempre con degli avanzi di lana, delle applicazioni da cucire sulla coperta o realizzare dei fiori colorati. In questo avrete una coperta di lana che vi terrà al caldo.

 

Queste erano alcune da realizzare, ma ci sono molti altri tutorial e idee su come eseguire dei lavori a maglia o a uncinetto con poca lana. Fateci sapere in che modo riutilizzate gli avanzi di lana e quali sono le creazioni più facili da creare.