I vantaggi di usare una friggitrice ad aria

Tra i piccoli elettrodomestici che oggi completano le cucine di molte famiglie c’è da annoverare un nuovo strumento: la friggitrice ad aria.

Si tratta di un apparecchio elettrico nato per uso industriale che negli ultimi anni ha conquistato anche il mercato domestico con modelli adatti a famiglie più o meno numerose e che ha la caratteristica di poter cuocere gli alimenti senza o quasi l’utilizzo di olio e grassi, bensì con un circolo veloce di aria calda.

Una cottura quindi salutare, visto che evita tutti quei problemi e disturbi di salute causati dall’impiego di sostanze grasse e che consente di ottenere fritture senza olio comunque gustose e saporite.

Ma come funziona questo piccolo e prezioso aiuto per la nostra salute e per il piacere della buona tavola? E, soprattutto, quali sono i benefici che si possono ottenere con il suo utilizzo?

Come funziona e come si presenta una friggitrice ad aria

In una friggitrice ad aria gli alimenti subiscono una cottura molto simile a quella che si ottiene se venissero immersi nell’olio caldo. In questo caso, però, non è l’olio o qualsiasi altra sostanza grassa ad agire sulla cottura, bensì aria riscaldata ad alte temperature fatta circolare molto velocemente. L’aria avvolge completamente l’alimento, cuocendolo in modo uniforme e lasciandolo morbido all’interno e croccante all’esterno.

Una tecnologia che permette di utilizzare al massimo solo un cucchiaio d’olio e quindi di occuparsi in modo quotidiano del benessere della propria alimentazione e di conseguenza della propria salute, così come di quella dei propri cari e dei propri ospiti, per mezzo di un apparecchio di modeste dimensioni e che tra l’altro ha un prezzo di vendita piuttosto contenuto.

Il funzionamento della friggitrice ad aria è quindi molto semplice, considerando inoltre anche molti altri aspetti positivi che offrono i vari modelli oggi in commercio.

Negli ultimi tempi abbiamo assistito a un vero e proprio boom delle friggitrici ad aria, tra l’altro molto indicate anche come idea regalo , proprio per il loro facile utilizzo e le loro indubbie qualità.

Molte sono le proposte di aziende produttrici di piccoli elettrodomestici da cucina di tutto il mondo che ne hanno immesso sul mercato modelli sempre più efficienti e funzionali, anche dal punto di vista delle forme e del design.

Le friggitrici ad aria, infatti, si possono presentare in diverse forme: nella classica forma compatta “a uovo” (a sezione rotonda), a sezione quadrata e con un aspetto simile a quello di un fornetto.

A differenza delle prime due tipologie, quest’ultima presenta uno sportelletto, proprio come un forno, in cui introdurre gli alimenti da cuocere. Nelle forme più diffuse (ovvero a sezione tonda e quadrata), i cibi vengono invece alloggiati all’interno di un cestello, estraibile per mezzo di un cassetto dotato di maniglia.

Un aspetto molto importante delle friggitrici ad aria riguarda la possibilità di utilizzarle non soltanto per realizzare fritture, ma anche per arrostire, grigliare e, in alcuni casi, anche essiccare frutta e verdura.

Un apparecchio multicooking, dunque, che può sostituire in cucina diversi altri apparecchi, ottimizzando gli spazi e con il quale poter diversificare notevolmente la propria dieta, mantenendola sempre povera di grassi, con moltissime diverse ricette tra piatti dolci e salati.

Perché acquistare una friggitrice ad aria

I vantaggi di avere a disposizione una friggitrice ad aria sono davvero molti.

Innanzitutto il suo utilizzo consente di portare a tavola piatti leggeri, poveri di grassi, ma senza rinunciare al gusto e al sapore. Inoltre permette di realizzare diversi tipi di cottura con una grande varietà di ricette, che vanno dalla carne al pesce, dalla pizza ai dessert, dal pane alle patate e altri ortaggi.

Scegliere temperatura e tempi di cottura è facilissimo e oltretutto in quasi tutti i modelli è possibile scegliere tra un vario numero di programmi preimpostati, selezionando i quali è sufficiente inserire gli alimenti nell’apposito cestello e aspettare che l’apparecchio segnali la fine della cottura, senza neanche preoccuparsi di impostare un timer o indicare la temperatura. Al massimo sarà necessario, durante la cottura, estrarre il cestello e scuoterlo per favorire “l’immersione” in aria calda del cibo.

Un altro vantaggio dell’utilizzo della friggitrice ad aria che vale la pena ricordare è che evita i fumi, gli odori, i vapori e gli schizzi d’olio tipici della frittura tradizionale che vanno a diffondersi per tutta casa o a sporcare la cucina.

La sua manutenzione, inoltre, è davvero molto agevole: le parti rimovibili sono per lo più lavabili anche in lavastoviglie ed è sufficiente occuparsi solo di tanto in tanto di una pulizia più profonda delle parti fisse.

A tutti questi vantaggi va a sommarsi un notevole risparmio di tempo per la preparazione dei pasti e sull’acquisto dell’olio.

 

Dove acquistare una buona friggitrice ad aria

Oggi sul mercato si trovano molti modelli di friggitrice ad aria e talvolta è difficile capire quale sia quello più adatto a noi.

Il nostro consiglio è quello di partire dalle proprie esigenze (per esempio se si ha la necessità di preparare poche porzioni alla volta o se la nostra famiglia è piuttosto numerosa), in modo da scegliere la friggitrice ad aria anche in base alla sua capacità.

Inoltre è bene poter avere una visione d’insieme dei modelli e dei marchi produttori, in modo tale da valutare quali siano le caratteristiche di ogni diverso modello e capire così quale sia quello che più fa per noi, sia dal punto di vista delle funzioni sia dal punto di vista del costo.

Per far questo, il nostro consiglio è di informarsi bene, magari consultando siti specializzati in friggitrici ad aria calda,  dalle cui pagine è possibile trarre moltissime informazioni su ogni diverso modello e consigli pratici su come utilizzare al meglio la propria friggitrice senza olio.